Il Napoli con Torreira

Il Napoli con Torreira

Le ultime indiscrezioni di mercato danno Lucas Torreira molto vicino al Napoli per la prossima stagione. Il classe ’96, uruguaiano, è risultato uno dei migliori giocatori della Sampdoria nella passata stagione, subendo quest’anno una leggera flessione. Giocatore brevilineo, occupa la posizione di regista basso o centrocampista centrale, colui che detta i tempi ma anche pressa l’attacco avversario. Per certi versi, Torreira è un giocatore simile a Lucas Biglia, per la sua capacità di gestire il pallone anche in situazioni particolarmente complicate.

Nel Napoli questo ruolo è di Jorginho, il quale per caratteristiche fisiche e tattiche lo ricopre in modo diverso. Lucas Torreira ha ottenuto fino ad ora l’87% di precisione nei passaggi, ha vinto il 72% dei tackle ed ha un non disprezzabile 55% di tiri in porta rispetto ai totali. Inoltre ha messo a segno 4 gol (2 su punizione) e fornito 1 assist. Un altro fattore da non sottovalutare è la correttezza in campo, solo 5 ammonizioni e nessuna espulsione, segno di un’interpretazione del ruolo fatta con molta intelligenza.

Torreira è un giocatore tecnico, abituato a gestire il pallone e a dialogare con i compagni. Seppur non abbia giocato fino ad ora la miglior stagione, rimane un elemento imprescindibile per Giampaolo e la Samp. Nel Napoli della prossima stagione, se l’affare andrà in porto, il ruolo di Torreira potrebbe essere da protagonista ma il pericolo di essere utilizzato poco è reale, soprattutto se sulla panchina dei partenopei ci sarà ancora Maurizio Sarri.

Il tecnico che sta lottando per la conquista dello scudetto è abituato a schierare quasi sempre lo stesso 11 iniziale, fidandosi di alcuni giocatori e relegando al vero e proprio ruolo di riserva gli altri giocatori. Nel suo centrocampo il terzetto Hamsik-Jorginho-Allan è quello titolare mentre Zielinski e Diawara sono i sostituti del capitano e del brasiliano. Torreira potrebbe inserirsi sia al posto di Jorginho nel ruolo di metodista, sia per far rifiatare Allan, in una posizione di mezz’ala atipica che si potrebbe provare a disegnare intorno all’uruguaiano.

Molto dipenderà dalle strategie di mercato dei partenopei, capire se l’eventuale acquisto di Torreira andrà a rimpiazzare un partente in mezzo al campo, nel processo di ricambio che sembra essere la volontà della dirigenza del Napoli. Il giocatore è maturo, conosce la Serie A, manca di esperienza internazionale ma è stato convocato in Nazionale per le amichevoli di marzo con vista sui mondiali, dove potrebbe ritagliarsi un posto dei 23. Ecco perché il Napoli ha già messo sul tavolo la sua offerta, eventuali prestazioni positive potrebbero mettere altri occhi sul giocatore che ha una clausola da 25 milioni fissata dal presidente della Sampdoria Ferrero.

Articoli correlati

0 Commenti

Ancora nessun commento

Potresti essere il primo a commentare questo articolo