Uruguay-Portogallo, che tipo di gara sarà

Uruguay-Portogallo, che tipo di gara sarà

Uruguay e Portogallo sono due squadre molto simili. Entrambe hanno una propensione al controllo del pallone, ad occupare gli spazi nella propria metà campo e con un attacco molto pericoloso. In questo mondiale la squadra di Tabarez ha vinto le 3 partite giocate nel girone, e seppur contro avversari non impossibili è riuscito a mantenere la porta inviolata, segnando 5 gol. La fase difensiva uruguaiana è molto solida e si basa sulla coppia di centrali dell’Atletico Madrid formata da Gimenez e Godin, che ricevono non solo l’aiuto dei centrocampisti ma anche dei terzini che spingono meno rispetto a tante altre nazionali.

Nella terza gara, quella con la Russia, anche l’ingresso di Diego Laxalt come terzino sinistro non ha prodotto squilibri, con una formazione sempre compatta e con i reparti molto vicini. La manovra d’attacco dell’Uruguay si basa sull’intesa tra Cavani e Suarez, due giocatori capaci di fare reparto e di integrarsi perfettamente, ed entrambi sono riusciti a trovare il gol. La squadra ha più giocatori di qualità rispetto a Brasile 2014, quando venne eliminato senza appello dalla Colombia negli ottavi di finale, e può contendere al Portogallo il passaggio del turno.

La squadra che due anni fa riuscì a vincere clamorosamente il campionato europeo ha mostrato anche in Russia che il suo CT, Fernando Santos, è riuscito a costruire una selezione di grande solidità con la possibilità di sfruttare l’enorme talento di Cristiano Ronaldo. Il girone è stato più complicato del previsto ma le avversarie erano di un altro livello rispetto a quello dell’Uruguay, che ha avuto solo la Russia come cliente potenzialmente scomodo. I lusitani hanno pareggiato soffrendo una spettacolare partita con la Spagna, hanno battuto non senza qualche rischio il Marocco e contro l’Iran hanno addirittura rischiato di perdere in pieno recupero, dopo che proprio CR7 aveva fallito il rigore del 2-0.

La partita tra queste due squadre, che vale l’accesso ai quarti di finale contro la vincente di Francia-Argentina, sarà una partita a scacchi molto equilibrata. Entrambe le squadre manterranno il ritmo basso alla ricerca della giocata nell’ultimo terzo di campo, privilegiando il giro palla e le veloci verticalizzazioni. Difficile che questa partita porti in dote molti gol, anzi come accaduto in Francia nel 2016 è probabile che il Portogallo riesca a gestire i tempi della partita e portarla dove preferisce, se serve persino ai calci di rigore. Non per questo sarà una brutta partita, i valori in campo sono molto alti ed entrambe le squadre possiedono giocatori in grado di trattare educatamente la palla.

Fino ad ora non hanno entusiasmato, adesso non ci sono più calcoli pertanto questo sarà il primo banco di prova senza possibilità di appello.

Articoli correlati

0 Commenti

Ancora nessun commento

Potresti essere il primo a commentare questo articolo